General Fluidi usa i cookies. Leggi l’informativa OK

< BACK

Insieme per il MO.S.E.

General Fluidi ha partecipato alla realizzazione del progetto per la tutela della città di Venezia durante il fenomeno dell’alta marea.

IL PROGETTO

La General Fluidi ha ideato e realizzato un’importante componente per il MO.S.E. una delle più importanti opere d’ingegneria attualmente in esecuzione a livello mondiale. 

L’acronimo MO.S.E. (MOdulo Sperimentale Elettromeccanico) indica un sistema realizzato per difendere Venezia e l’intero territorio lagunare dalle acque alte: il modulo è costituito da dighe formate da paratoie mobili in grado di separare temporaneamente la laguna dal mare difendendo la città anche in caso di marea eccezionale.


L’INTERVENTO GENERAL FLUIDI


General Fluidi ha collaborato alla progettazione e alla realizzazione dell'impianto per azionare il gruppo d'aggancio che realizza l'accoppiamento tra la parte fissa e quella mobile del connettore tra paratoia e relativo cassone di alloggiamento, permettendo le operazioni di aggancio, sgancio e rimozione delle paratoie. Un meccanismo sofisticato, fondamentale per la buona riuscita dell’intero progetto, che permette il movimento della paratoia dai cassoni di fondazione.

Attualmente l'80% dell’opera ingegneristica è stato realizzato; si è giunti così alla fase decisiva dei lavori con la realizzazione delle barriere vere e proprie. Sono state quindi completate le parti strutturali (terrapieni, scogliere protettive, sponde e porti rifugio) e funzionali (cerniere per le paratoie, edifici tecnici di controllo, “alloggiamenti” delle paratoie) tecnologicamente più complesse e innovative. La chiusura di questo avanguardistico cantiere è prevista per il 2016.